Genialloyd assicurazione online premia l'amicizia: di sconto con il codice amico





Amiciziapremia.genialloyd.it


Genialloyd premia l'amicizia: 5% di sconto con il codice amico

Per gli amici dei clienti di Genialloyd uno sconto del 5% sulle nuove polizze auto, moto, veicoli commerciali, casa e terremoto. 


           Accedere all'iniziativa è facile:

    Amicizia Premia
  1. Utilizza il box in alto per calcolare il tuo nuovo preventivo
  2. Se stai usando il link che ti è stato condiviso da un amico già in Genialloyd.it, dovrai semplicemente salvare il tuo preventivo
  3. Se invece sei in possesso del suo codice personale, inseriscilo nella pagina del premio. Lo sconto verrà calcolato automaticamente al click sul bottone “ricalcola”.
  4. Acquista la tua nuova polizza: puoi pagare online, oppure tramite bonifico bancario o Lottomatica.
  5. Leader tra le assicurazioni online

    Genialloyd è oggi tra i leader di mercato in Italia nella vendita di polizze via Internet con i clienti più soddisfatti per dieci anni consecutivi e, per rispondere con sempre maggiore efficacia alle esigenze dei propri clienti, è tra le prime compagnie in Italia ad avere uno staff di specialisti addestrati per far fronte al problema delle frodi assicurative.
  6. Consiglia Genialloyd ai tuoi amici.
    Per te un favoloso buono shopping.
    Per loro uno sconto speciale del 5% sulle loro nuove polizze Auto, Moto, "Io e la mia Casa", Veicoli commerciali e "Ricostruiamo Insieme". Calcola il preventivo già scontato qui 

Truffe prestiti? Simple Money di Zurigo Agenzie Finanziarie che promettono Miracoli

ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori

Vorrei anche io delle informazioni sulla finanziaria simple money di Zurigo, infatti mi hanno concesso un prestito di 5000 euro, ma il tasso è troppo alto, ed anche le spese dell'intermediario ammontano a circa 408 euro , e 883 euro di interessi in trentasei rate da 163 euro. . sara vero oppure e una delle tante truffe che si trova su internet? Per questo ho cercato informazioni su google e ho trovato ADUC Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori. Su una discussione e tra tante dichiarazioni di persone che hanno avuto a che fare con la finanziaria simple money si legge chiaramente la delusione delle persone che non hanno ricevuto nemmeno un centesimo. 
Desidero avere informazioni sulla attendibilità della finanziaria simple money
con sede a Zurigo
Giuseppe, da Campobello Di Mazara (TP)

Risposta:
L'intermediario non risulta autorizzato in Italia, anche il sito internet appare estremamente semplicistico e senza particolari caratteristiche che possano indurre a ritenere la società dotata di chissà quali capacità.

BuyOn è il primo sito italiano che paga chiunque faccia shopping online!


Cos'è

BuyOn è il primo sito italiano che paga chiunque faccia shopping online!
I siti supportati sono centinaia, aumentano di giorno in giorno e coprono qualunque tipo di categoria.
Appena ti registri BuyOn ti riconoscerà un bonus di benvenuto di 10,00 €.

Per guadagnare dai tuoi acquisti non devi far altro che utilizzare i link presenti su BuyOn per raggiungere i tuoi negozi online preferiti. Una volta che il negozio ci confermerà la transazione, ti verrà accreditato sul tuo account BuyOn il cashback che ti spetta.
Un altro modo per incrementare i tuoi guadagni è consigliare BuyOn ai tuoi amici. Se hai molti amici oppure un sito web, questo è un ottimo strumento per ricevere ulteriore denaro.

Tutto quello che è necessario per iniziare è fornirci un indirizzo email e una password. Successivamente, per riscuotere il cashback accumulato dovrai fornire solamente i tuoi riferimenti. Iscriviti qui!! Oppure nel banner a destra



Conosci già BuyOn? 10 € subito per te, Cashback su Ebay, Expedia, IBS, Volagratis, Zalando, SKY

Conosci già BuyOn? Il primo sito Italiano che ti restituisce parte dei soldi (Cashback) ogni volta che fai un acquisto online sui tuoi negozi preferiti: Booking, eBay, Expedia, IBS, Volagratis, Zalando, SKY e molti altri ancora.

Come funziona: Cerca su BuyOn.it i tuoi negozi online preferiti o naviga per categoria!


Per ogni negozio potrai scoprire come e quanto guadagnare attraverso i tuoi acquisti.
 
Compra:  Inizia a fare shopping cliccando sul negozio che hai scelto.

Verrai portato direttamente sul sito del negozio e potrai procedere con gli acquisti come avresti fatto normalmente.
Guadagna: I soldi guadagnati compariranno nel tuo account BuyOn appena riceveremo conferma dell'acquisto da parte del negozio.

Una volta che avrai accumulato almeno 50,00 € sul tuo conto BuyOn potrai richiedere di incassare i tuoi guadagni (SOLDI VERI!). 
BuyOn il cashback che ti spetta. Iscriviti qui <<<<----

I pc si potranno controllare con occhi

© ANSA I pc si potranno controllare con occhi
(ANSA) - ROMA, 02 AGO - Computer sempre più accessibili per le persone con disabilità: si potranno controllare anche con i propri occhi. Microsoft ha annunciato che il suo sistema operativo Windows 10 integrerà il supporto a tecnologia per la rilevazione del movimento oculare.
Il sistema, chiamato Eye Control, è il frutto di una gara di programmazione organizzata dalla compagnia nel 2014 ed è pensato per le persone che soffrono di malattie, come quelle neuromuscolari, che impediscono loro di usare l'interfaccia tradizionale dei computer e strumenti come mouse e tastiera. Con questa innovazione si potrà ad esempio lanciare un'applicazione semplicemente guardandola, oppure con lo sguardo si potrà usare una tastiera sullo schermo per scrivere. A ispirare gli ingegneri della compagnia nel 2014 fu l'esperienza dell'ex giocatore di football Steve Gleason, malato di Sla dal 2011.
Al momento, precisa Microsoft sul suo blog, la tecnologia è in fase "beta", di test, e chi volesse provarla può iscriversi al programma Windows Insider.

Negli stessi giorni in cui sembra che il progetto ANPR riprenda velocità, arriva una notizia interessante per i servizi di pagamento di PagoPA, l’iniziativa messa a punto dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Come è risaputo PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall’Agenzia per l’Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento ( Prestatori di servizi di pagamento – PSP) aderenti all’iniziativa, e come tale dovrebbe agevolare i processi di pagamento, e favorire sia i privati sia la PA, quest’ultima con la certezza e l’automazione delle riscossioni, la riduzione dei costi grazie alla standardizzazione dei processi, e la semplificazione e la digitalizzazione dei servizii. Con il supporto di Intesa SanPaolo la novità odierna è che tra i sistemi di pagamento possibili e disponibili su PagoPA approda anche PayPal, che sarà quindi utilizzabile per le bollette online, le tasse, la mensa scolastica, il bollo auto, direttamente dai siti di servizio della PA. Se ne serviranno cira 6 milioni di italiani e oltre 200 milioni nel mondo, mentre Intesa Sanpaolo beneficerà della presenza diretta sulla piattaforma PagoPA con un servizio di pagamento personalizzato che comprende carte di credito, prepagate, Internet, cellulare e telefono. Intanto PagoPA è adottato già da 22mila uffici PA, da banche e poste, istituti di credito e privati che possono essere individuati da logo PagoPA. E PayPal Italia a sua volta con Federico Zambelli Hosmer, GM di PayPal Italia commenta: “Semplificare attraverso il digitale il modo di pagare i tributi, la mensa scolastica ed altri servizi pubblici, significa eliminare le code agli sportelli, i tempi di attesa e contribuire al miglioramento della relazione fra il cittadino e la Pubblica Amministrazione. Il nostro obiettivo consiste nel contribuire a colmare il gap digitale che ancora ci separa dal resto dell’Europa e far sì che sempre più italiani utilizzino PayPal almeno una volta al giorno”.

Negli stessi giorni in cui sembra che il progetto ANPRriprenda velocità, arriva una notizia interessante per i servizi di pagamento di PagoPA, l’iniziativa messa a punto dall’Agenzia per l’Italia Digitale.
Come è risaputo PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall’Agenzia per l’Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento ( Prestatori di servizi di pagamento – PSP) aderenti all’iniziativa, e come tale dovrebbe agevolare i processi di pagamento, e favorire sia i privati sia la PA, quest’ultima con
la certezza e l’automazione delle riscossioni, la riduzione dei costi grazie alla standardizzazione dei processi, e la semplificazione e la digitalizzazione dei servizii.
Con il supporto di Intesa SanPaolo la novità odierna è che tra i sistemi di pagamento possibili e disponibili su PagoPA approda anche PayPal, che sarà quindi utilizzabile per le bollette online, le tasse, la mensa scolastica, il bollo auto, direttamente dai siti di servizio della PA.
Se ne serviranno cira 6 milioni di italiani e oltre 200 milioni nel mondo, mentre Intesa Sanpaolo beneficerà della presenza diretta sulla piattaforma PagoPA con un servizio di pagamento personalizzato che comprende carte di credito, prepagate, Internet, cellulare e telefono.
Intanto PagoPA è adottato già da 22mila uffici PA, da banche e poste, istituti di credito e privati che possono essere individuati da logo PagoPA.
E PayPal Italia a sua volta con Federico Zambelli Hosmer, GM di PayPal Italia commenta:“Semplificare attraverso il digitale il modo di pagare i tributi, la mensa scolastica ed altri servizi pubblici, significa eliminare le code agli sportelli, i tempi di attesa e contribuire al miglioramento della relazione fra il cittadino e la Pubblica Amministrazione. Il nostro obiettivo consiste nel contribuire a colmare il gap digitale che ancora ci separa dal resto dell’Europa e far sì che sempre più italiani utilizzino PayPal almeno una volta al giorno”.